Scarica Bittorrent Ubuntu

Scarica Bittorrent Ubuntu  bittorrent ubuntu

Download the official µTorrent® (uTorrent) torrent client for Windows, Mac, Android or Linux-- uTorrent is the #1 bittorrent download client on desktops. Ubuntu dispone in via predefinita di un client bittorrent chiamato Transmission. Usare i horovice.infot. Scaricare, con il proprio browser, il horovice.infot. 8/10 (12 valutazioni) - Download BitTorrent Linux gratis. BitTorrent è il client per il download di file torrent più popolare tra gli utenti. Scarica BitTorrent gratis e. BitTorrent è un'azienda software leader con un software client torrent popolare per Windows, Mac, Android, e altri. Scarica ora. Filetti separati per il controllo e il download dei file; Singolo thread e singola porta per più download di torrent; Protocollo di estensione BitTorrent.

Nome: bittorrent ubuntu
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 29.45 Megabytes

News Se siete utilizzatori del popolare client uTorrent allora forse potrebbe essere il caso di rivalutare la sicurezza del vostro computer e magari lanciare una scansione antimalware si anche se utilizzi Mac OS prima della fine di questo articolo.

Il motivo? Infatti permettendo la presenza di banner in flash è stato possibile sfruttare una vulnerabilità di Flash per installare malware nel sistema operativo.

Oramai il protocollo torrent è ampiamente diffuso e per questo è forse arrivato il momento di valutare altre soluzioni per scaricare file torrent sul pc. E quale momento migliore per ripiegare sui codice open-source senza pubblicità e tutti i rischi annessi?

Ubuntu 18.04 LTS disponibile al download

Nel mio esempio sto mettendo in condivisione la iso di Xubuntu la quale si trova dentro la cartella scaricati!

Io preferisco impostare manualmente la dimensione delle parti, quindi deseleziono la dicitura "auto" ; Per file condivisi compresi da 1 MB fino a MB le impostazioni che consiglio sono parti da k o k per dimensioni maggiori k vanno più che bene, per dimensioni minori a 1Mb consiglio di utilizzare parti da 62k o 32k.

In url dei traker inseriamo l'indirizzo o gli indirizzi del tracker.

Nel caso possedessimo, o possiamo usufruire di un traker privato insiriamo il suo indirizzo. Altrimenti possiamo utilizzare come ho fatto io nella guida dei tracker torrent pubblici.

L'utente ha l'opportunità di mettere i file in pausa, di limitare il flusso dei dati per tutti i file o per un determinato numero di contenuti e di selezionare la banda destinata all'upload, al fine di non subire dei rallentamenti eccessivi della rete. Per accertarsi che il contenuto in download sia quello effettivamente desiderato e che sia di buona qualità, è possibile visualizzare un'anteprima, che verrà mostrata tramite un'utility interna.

Per effettuare le ricerche dei file, di conseguenza, è necessario affidarsi a siti di terze parti e avviare successivamente il torrent scaricato, che verrà immediatamente aperto dal programma per iniziare il download del contenuto. La versione base è gratuita e consente la totale gestione di tutte le funzionalità riguardanti il download e l'upload.

Le versioni a pagamento offrono dei vantaggi aggiuntivi, tra cui l'assenza di banner pubblicitari, un servizio di assistenza dedicato, un convertitore di file integrato, lo streaming dei torrent e la protezione da virus e malware. Pro Permette di scaricare qualsiasi genere di contenuto multimediale in pochissimo tempo Interfaccia accattivante e agevole da usare Controllabile da remoto Offre la possibilità di visualizzare le anteprime e di commentare i torrent Disponibilità di numerose opzioni avanzate Contro La versione gratuita presenta dei banner pubblicitari Non è possibile ricercare i torrent tramite il software uTorrent è considerato fra i migliori client P2P utili a condividere e scaricare file nella maniera più semplice e rapida possibile.

Leggero e ricco di funzioni L'ultima versione di uTorrent è più leggera delle precedenti ed è stata arricchita di nuove funzionalità che ne fanno il client P2P più completo del panorama. Condividere e scaricare qualsivoglia programma diventa sensibilmente più facile rispetto al passato e tali qualità consacrano definitivamente uTorrent fra i software imprescindibili per la propria biblioteca multimediale.

Il programma è stato realizzato anche in italiano ed è configurabile in due maniere distinte: attraverso il protocollo BitTorrent e le sue impostazioni, oppure tramite le risorse del computer, nelle quali si apre la possibilità di poter scegliere anche i giorni e gli orari nei quali autorizzare il client ad usufruire della banda in quantità più o meno importanti.

Ma uTorrent viene incontro anche a coloro che utilizzano una connessione a consumo, con la possibilità di configurare il software in modo che lo stesso si blocchi automaticamente una volta raggiunta la quantità massima di dati trasferiti nel mese in corso. Il ventaglio di funzioni che uTorrent mette a disposizione dei propri utenti non termina con le impostazioni relative al timer e al limite di consumo di banda, ma abbraccia tutta una serie di aspetti che fa di questo client un mezzo assolutamente completo ed immancabile per reperire film piuttosto che musica e software in rete.

Come usare qBittorrent

Una volta terminato il download di ogni singolo programma, l'utente potrà anche commentare ed assegnare un voto al torrent in questione, evitando agli altri utenti di imbattersi in fastidiosi fake. Le ultime versioni del software mostrano il lavoro certosino effettuato dagli sviluppatori, che hanno finalmente corretto alcuni bug preesistenti, oltre ad aver ottimizzato le già eccellenti prestazioni e ridotto l'utilizzo della CPU. Meritevole di menzione è la praticissima funzione "drop files to send", utile a creare link da condividere con amici e conoscenti, trascinando semplicemente il file nell'apposito box preposto.

L'archivio potrà essere scaricato agevolmente dal ricevente, che non dovrà fare altro che cliccare sul link. È possibile anche controllare in remoto i file in download, attraverso il browser o tramite la pratica app per Android denominata uTorrent Android.

Vi indichiamo come primo software "Vuze"

Come sempre, sono presenti i feed RSS utili a controllare le eventuali novità comparse di recente sui siti torrent preferiti e i torrent finder compatibili BTJunkie su tutti utili a cercare e mettere in lista i file più richiesti.

Interfaccia curata ed estremamente organizzata uTorrent è un client perfettamente organizzato e molto intuitivo, la cui interfaccia appare perfettamente alla portata di qualsiasi utente che comincia la sua avventura nell'universo del P2P. I comandi più importanti sono in evidenza, il menù relativo alle opzioni avanzate è in grado di far felici anche gli utenti più navigati.

Tutti i torrent sono reperibili sull'interfaccia principale, senza distinzioni fra file in download, attivi, inattivi e sospesi.

L'interfaccia, oltre ad essere pratica, curata e molto gradevole dal punto di vista estetico, è anche personalizzabile, seppur parzialmente. Attraverso il menù "Preferenze", è possibile eliminare i banner pubblicitari; tramite le opzioni "Avanzate" è facile personalizzare alcuni elementi del layout e creare una personale interfaccia utente.

Non esiste altro client al di fuori di uTorrent In definitiva, è possibile affermare che non esiste alcun altro client P2P dotato delle caratteristiche di uTorrent, che si conferma al vertice dei programmi più apprezzati ed utilizzati fra quelli del genere.

La semplicità d'uso, la leggerezza, la velocità dei download e la possibilità di configurare interfaccia e funzionalità, sono caratteristiche da non sottovalutare. Se eMule ha abbandonato quasi definitivamente il podio fra i client più usati, è anche per le serie difficoltà dei vari competitor nel rivaleggiare con un software come uTorrent. Chiunque lo utilizzerà non dovrà in alcun modo temere di appesantire il sistema: leggerezza e stabilità sono due prerogative assolute di uTorrent.